Archive for novembre 2009

FIRMA ANCHE TU CONTRO GLI AUMENTI DEI PREZZI DECISI DA TRENITALIA!

23 novembre, 2009

alla c.a. del Presidente AGCM, Antronio Catricala’
alla c.a. del MInistro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli
alla c.a. del AD di Trenitalia, Mauro Moretti
alla c.a. di Mr Prezzi, Roberto Sambuco
alla c.a. delle associazioni a tutela dei consumatori, tutte

Vogliamo sottoporre alla vostra attenzione l’aumento indiscriminato dei prezzi di Trenitalia prevista dal prossimo dicembre con particolare riferimento alla rimodulazione tariffaria dell’Alta Velocita’, a nostro parere non conforme al miglioramento del servizio erogato da Trenitalia.

costo milano roma
nel 2008 = 62 euro
nel giugno 2009 75 euro (+15%)
nel dicembre 2009 (sara’) 89 euro (+20%)
.. per aumento in poco piu’ di un anno del 43,5%!

il tempo di percorrenza e’ diminuito del 30% e le tariffe aumentate del 44%!!!

Chiediamo il vostro intervento per riconsiderare i nuovi aumenti previsti nel nuovo piano tariffario che trenitalia applichera’ dal prossimo dicembre, in virtu’ di una non corrispondenza con il miglioramento del servizio erogato.
Sottolineiamo inoltre che non e’ dato conosce le restrizioni delle offerte trenitalia relative a “speciale 48 euro”, “-30” e “-15” in base al numero di posti disponibili per ciascun treno. Tale riduzione non puo’ essere considerata come un ribasso rispetto al listino perche’ e’ legata a vincoli di accesso troppo ristretti, alcuni non verificabili da parte degli utenti.

Rispetto a questo tema riscontriamo la totale mancanza di comunicazione da parte dei media e delle associazioni a tutela dei consumatori.

Con Cordialita’,
i cittadini italiani

clicca qui e firma anche tu

Rugby, man…

20 novembre, 2009

Ci sono dei momenti difficili da descrivere, ma belli da raccontare. San Siro, tempio del calcio, profanato per un giorno. Cielo nero, quasi come le maglie degli avversari, me neanche un goccio d’acqua. Appuntamento con la storia. I ragazzi di Mallett sfidano i mostri sacri. Per colmare una voragine scolpita nella notte dei tempi, nel DNA dei popoli. 50 metri d’altezza. Fianco a fianco con gli amici di sempre. Ottantamila voci cantano insieme. Poi un irreale silenzio carico di rispetto. Salgono dall’erba umida le urla tribali di 22 uomini tutti neri. Sono nitide. Come nitido è il suono dell’avambraccio di un avanti colpito da un calcio di un terza linea.

Lo scontro è iniziato. Indietro per andare avanti. Teste contro teste. Fasciate e sfasciate. I mostri avanzano, scappano, impongono la legge del più forte. I ragazzi si difendono, sudano, sbuffano, tengono. Poi contrattaccano, chiudono i mostri in gabbia. Le teste cozzano, le ginocchia si piegano, le mischie crollano. Forza bruta, cuore, cervello per avanzare di un metro. Poi il fischio dell’arbitro chiude la lotta. La voragine è diventata un buco. Tutti felici. Vincono i mostri e pure i ragazzi. Tutti a casa o a bere una birra. In valigia le emozioni di uno sport “altro”. Incomprensibili ma affascinanti per i profani, sacre e uniche per gli adepti. Rugby, man…

God Save the Rugby

19 novembre, 2009

in questo blog ci sono persone molto piu’ titolate (e brave) di me per scrivere un post sul rugby…

ma non potevo esimermi dal pubblicare questo video…

abbiamo messo un altro tassello, siamo entrati nella storia di questo spendido sport…. dove ancora conta il rispetto per l’avversario, il pubblico e’ sempre corretto, l’arbitro puo’ rivedere le sue decisioni “post moviola”…

nel rugby francia – irlanda di ieri sarebbe finita diversamente…

alla prossima sfida!

Qual’e’ il miglior tiratore di calci piazzati della storia del calcio?

17 novembre, 2009

“la sveltina” anche nei processi…

13 novembre, 2009