TG1 ore 20 – Minzolini uno di noi

by
0455_tg1_maroni
Essendo ormai da tempo divoratore di news “all day” (rete o SkyTG24), ho perso da un po’ di tempo il contatto con quello che guardano (o meglio, fanno guardare) agli italiani.
Da vecchio appassionato di comunicazione (politica in particolare), ogni tanto mi diverto a guardare i vecchi TG Rai (quelli Mediaset sono ormai militarizzati) per guardare le differenze, soprattutto tra direttore e direttore (più che tra reti).
 
E allora con grande gioia ho appreso della nuova direzione-Minzolini del Tg1 e sono andato a vedermi il TG di ieri sera alle 20. Difficile raccogliere l’eredità di Riotta che ha dato una svecchiata notevole alla redazione (in quanto a contenuti), con largo uso della rete, interviste a bruciapelo in studio ai politici e altre cose interessanti (tra cui il titolo del servizio sempre impresso durante il filmato). Il tutto naturalmente con un vago sentore british e demo-prodiano.
 
Guardo il TG1 di ieri sera e scopro.
– Primi 7 minuti trionfali dedicati all’incontro Obama/Berlusconi con il titolo “Obama a Berlusconi: alleato cruciale”. Apologetico. E ci sta.
– Poi la classica Tiziana Ferrario a capo coperto da Teheran. Immarcescibile
– Poi l’intervento di Napolitano che respinge le dimissioni in seno al CSM, passata più o meno come “la cazziata del Capo dello Stato ai giudici anti-Alfano”. Tendenzioso
– Poi la lettura integrale del comunicato stampa di Alfano in merito. Marziale
– Poi un servizio sulle dichiarazioni di Schifani a Porta a Porta con titolo “Schifani: i cittadini arbitri del loro Governo”. Giaculatorio
 
– Al 15′ si parla dei “terremotati in piazza a Montecitorio” (questo è il titolo senza riferimento al fatto che sia contro il decreto del Governo). Un servizio imbarazzante. Frittella parla soft della protesta contro il decreto (omettendo di dire che è del Governo) con 20 secondi di Franceschini ripreso tra obiettivi e telecamere che si spintonano. Poi Frittella rassicura che ieri il Governo ha detto che saranno ricostruite senza spese anche le seconde case. Quindi 20 secondi di Cicchitto (ben inquadrato) per rafforzare il tutto, con la ciliegina di Bertolaso che dice “in un mese e mezzo si è fatto più di quanto non fosse mai stato fatto prima”. Infine si annuncia che domani Berlusconi sarà a L’Aquila. E uno si chiede alla fine: “e allora che cazzo vogliono sti terremotati? perché protestano?”. Scorretto 
 
– Poi la notizia dell’archiviazione dell’inchiesta sui voli di stato a carico di Berlusconi. Dovuto
– Finalmente la cronaca (non l’avevo mai detto prima): morti bianche nel depuratore, sparatoria live from Gomorra e un bel servizio “un giorno coi vigili di Napoli”. Ottimo
– Arriva l’economia: Draghi dice che c’è bisogno di misure per uscire dalla crisi, ma il servizio è su Catricalà che chiede trasparenza alle banche e al mercato per tutelare i consumatori (ovviamente infilata anche una dichiarazione di Fini che mancava). Interlocutorio
 
– Rientro in studio e trionfalistico annuncio della conduttrice: l’inflazione è salita solo dello 0.9% a maggio. è l’incremento minore dal 1968 (chissà come mai). Imbarazzante
– Un’altra chicca sull’arrivo del Digitale Terrestre a Roma. Storicooooo: la prima capitale europea a passare dall’analogico al digitale. Ovviamente intervista al sott.rio Romani che annuncia lo sconto per i poveri (50 euro) sull’acquisto del decoder (tralasciato il fatto che molti modelli di decoder costano meno di 50 euro). Ridicolo
– Dulcis in fundo: alle scuole medie e superiori boom di bocciati. Il merito è della Gelmini che ovviamente viene intervistata lungamente. “E’ una scuola più severa, la scuola del rigore e dell’impegno. La scuola del merito”. Il merito che l’ha portata a fare gli esami di avvocato a Reggio Calabria anziché a Brescia e poi a diventare competente Ministro dell’Istruzione. Tronfio
– Il TG finisce con le “piscine tuttofare”, coi “coralli che si ammalano”, con l’intervista a Grisham, coi “promessi sposi” in 10 minuti sul web, con “gli azzurri nel parco dei leoni” in Sudafrica. Ovvio
 
Se avete avuto la pazienza di leggere fino a qui, adesso vi chiederete dove sono le camicie verdi, grigie e nere, i saluti romani della Brambilla e la “spazzatura di cui parlano tutti i giornali stranieri”. E soprattutto dov’è la crisi? Ragazzi, tranquilli, magari ne parlano stasera. Va tutto bene. Fino al prossimo direttore.
Annunci

Tag: , , , ,

21 Risposte to “TG1 ore 20 – Minzolini uno di noi”

  1. stanley Says:

    In pratica mi stai dicendo che il TG1 di Minzolini è diventato come il TG3 di Antonio di Bella? …

    p.s. sommessissimo: nella “spazzatura di cui parlano tutti i giornali (anche) stranieri” io ci metterei la vicenda degli aerei di Stato strombazzata con la banda in fiera e passata in sordina (sui medesimi giornali) una volta che il PM stesso ha chiesto l’archiviazione…Non è solo “Dovuto”, è disinformazione grave.
    Magari ne parlano stasera, in attesa del prossimo book fotografico di Villa Certosa.

  2. Rainwiz Says:

    Hai scritto un gran post caro.

    Anche io che consumo webnews tutto il giorno quasi mi dimentico di come
    s’informano i miei compaesani…

  3. br4d Says:

    Basta guardare il Tg3 delle 19 di ieri sera per trovare le differenze…
    La notizia dell’archiviazione dell’indagine sui voli di stato il Tg3 la dà nei titoli…
    Aldilà del penale, se Apicella e ballerine di flamenco possono salire comodamente sui voli di stato m’incazzo. Così come m’incazzai quando Mastella e Rutelli, coi loro amici, fecero la stessa cosa per andare a vedere il GP a Monza…
    …finiremo per leggere Il Giornale e Libero, visto che anche il glorioso Corriere della Sera oggi si è permesso di pubblicare un’intervista ad una graziosa signorina che nella notte delle Presidenziali americani festeggiava la vittoria di Obama a Palazzo Grazioli…

  4. w4lls Says:

    vorrei vivere in un paese dove l’unica differenza tra i TG e’ l’orario di programmazione, lo stile redazionale… chi governa l’informazione governa il consenso… e questo lo avevan capito fin dagli anni 50!

    per capire cosa succede in italia devi andare a cercarti le cose su internet… spendere tempo e risorse… quello che (teoricamente) dovrebbero fare le costosissime redazioni, alcune pagare con i soldi dei contribuenti.

    … e intanto Obama annuncia: «La riforma della finanza sarà la più grande dal 1929» Federal Reserve «super poliziotto» e una nuova agenzia che protegga i consumatori e i piccoli investitori.
    noi proteggiamo i grandi investitori dai piccoli risparmiatori e consumatori…


    non voto piu’ dal 2002… non mi fido piu’ di quello che dicono i telegiornali… la carta stampata… credo solo quello che vedo con i miei occhi… e quello che vedono non mi piace…. mi sto impoverendo insieme a questa societa’, purtroppo, anzi, merda!

  5. Rainwiz Says:

    Restando in tema…

    http://tv.repubblica.it/dossier/10-domande/come-si-nasconde-la-notizia/34035?video

  6. Gasperino_er_carbonaro Says:

    soprattutto che cazzo ce so annati a fa i terremotati a montecitorio se oggi berlusconi annava da loro…

    allora me stavo a ‘nsognà da esse’ marchese….
    siamo tutti in un sogno

  7. Gasperino_er_carbonaro Says:

    Nel frattempo a L’Aquila se fai ‘na buca nun trovi l’acqua…trovi er genio pionieri!

  8. stanley Says:

    ringrazio, nell’ordine, per i consigli:
    1) alla lettura
    2) giuridici
    3) morali
    faccio sempre tesoro delle critiche e delle opinioni differenti…
    in ogni caso, poichè io i giornali li leggo (quasi) tutti e poi dopo mi formo un’idea, ritengo di dover precisare che il mio commento era una critica ai giornalisti e non una difesa di Berlusconi. La Casta dei giornalisti: non lo sapevate?

  9. w4lls Says:

    infatti Stan, la critica e’ ai giornalai… 🙂

    al posto di Berlusconi io probabilmente farei le stesse cose… per sfortuna non avro’ mai modo di trovarmi in quella situazione! 🙂

  10. br4d Says:

    tornerei a Minzolini che era l’ispiratore del post…

    http://www.repubblica.it/2009/06/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-9/silenzio-telegiornali/silenzio-telegiornali.html

  11. br4d Says:

    eccolo…finalmente ci risponde!

    http://tv.repubblica.it/copertina/minzolini-da-bari-solo-gossip/34204?video

    ma noi lo sgamiamo subito!

    http://tv.repubblica.it/dossier/10-domande/come-si-nasconde-una-notizia/34035?video

  12. w4lls Says:

    burattino

  13. w4lls Says:

    qualcuno di voi lo invia al TG1? 🙂

  14. stanley Says:

    http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=38277287

  15. br4d Says:

    non è una novità. è invece un offtopic palese…io parlavo di Minzolini e del TG1…

    comunque. illegali le foto del sardo. quindi illegali anche le signorine che si filmavano dentro palazzo grazioli?

    l’unica cosa non illegale è che il premier di un paese si riempia la casa di escort (dopo aver varato un DDL che punisce i clienti delle prostitute). tanto, comunque, c’è il lodo a proteggerlo. e per evitare problemi, meglio anche andare a cena con gli “amici” giudici della consulta che decideranno su quel lodo.

    nessuno mette in dubbio tutto questo. è tutto legale, per carità. ma almeno i giornali possono scriverle queste cose? no, sarà illegale. grazie allo stupendo decreto sulle intercettazioni.

    🙂

  16. stanley Says:

    la prossima volta metterò la scritta “qualcuno di voi lo invia al TG1?” così resto in topic anch’io… 😉

  17. w4lls Says:

    stan QUA TU PUOI SCRIVERE TUTTO QUELLO CHE VUOI, noi non ti censuriamo/oscuriamo/manipoliamo! approfittane!!! 😀

  18. stanley Says:

    benchè non condividessi, non avevo volutamente scritto alcun commento al tuo post del 2 luglio…credo però che i fischi a berlusconi per una vicenda in cui il premier non c’entra un’emerito nulla siano una (sia pur giustificata) fesseria…ma non c’entravano nulla col topic….pertanto mi sono permesso di aggiungere una news che, quantomeno in questo forum, sarebbe colpevolmente rimasta non conosciuta…ho voluto soltanto fare il cronista imparziale (vista la fonte insospettabile) in un topic monotematico.

    p.s. ovvio che posso scrivere quello che voglio visto che i topic migliori li posta il sottoscritto….come fareste senza di me? :)))))))))))))))

  19. stanley Says:

    e non modificare i commenti in corsa Walls, guarda che ti ho sgamato! 🙂

  20. w4lls Says:

    ehehhe hai ragione Stan. mi autocensuro piuttosto che farlo con te! 🙂

    anche secondo me i fischi erano fuori luogo. come fuori luogo e’ stata la sua dichiarazione “vado a mette le cose apposto”; coglione e’ troppo tardi, forse ci dovevi pensare prima! la mia osservazione non e’ rispetto ad una scelta politica… questa dovrebbe essere compiuta con la richiesta di dimissione dell’attuale amministratore delegato del gruppo trenitalia. se cio’ non avverra’ chi ha nominato l’AD e chi non lo ha rimosso dovrebbe subire un processo in concorso in disastro e pluriomicidio colposo.

    ps. senza di te questo blog non avrebbe lo stesso senso 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: