Bentornata Vecchia Signora

by

juve_real_86

Da Rimini a Stamford Bridge passando per Crotone. Si riaccendono stasera le luci del vecchio Comunale di Torino per una sfida ad eliminazione diretta di Coppa dei Campioni. La Vecchia Signora è tornata tra le 16 grandi d’Europa: il posto che le compete di diritto. Stasera serve un’impresa contro la corazzata inglese finanziata dai rubli. Una Juve rabberciata, ferita dagli infortuni, con qualche giocatore improbabile in campo. Ma orgogliosa di essere tornata e pronta a vendere cara la pelle.

Le luci del vecchio Comunale sono pronte ad illuminare il condottiero, Alessandro il Grande. Lui ha guidato la rinascita della Juve. Capocannoniere in serie B per recuperare la penalizzazione e stravincere il campionato. Capocannoniere in A per riportare la Signora al gran ballo della Champions. Ancora gol per trascinarla tra le top 16. Lui che ha illuminato tante volte il “Delle Alpi”, ma mai il Comunale. Nel Comunale c’è la storia di questa società. Ci sono i grandi trionfi e le cocenti delusioni. 

181vw2

L’ultima partita di Coppa dei Campioni giocata qui risale al 5 novembre del 1986, prima di sposare il “Delle Alpi”. Il precedente è infausto. Di fronte c’era il Real , un grande Real. Quello di Hugo Sanchez e del Buitre, di Michel e Gallego, di Gordillo e Valdano. All’andata era finita 1-0 per le merengues, proprio come a Stamford Bridge. Non bastò un gol a freddo di Cabrini. Il Real resse fino ai rigori e si qualificò grazie agli errori di Brio, Manfredonia e Favero. L’ultima di Michel Platini, il Re del Comunale, in Coppa dei Campioni. Stasera il testimone passa ad Alessandro il Grande. Il 5 novembre 1986 Ale stava per compiere 12 anni. La Juve era il sogno. Ora è qui. Dentro o fuori. Senza ritorno. Nei piedi del capitano. Per riprendersi la storia.

Tag: , , , , ,

2 Risposte to “Bentornata Vecchia Signora”

  1. w4lls Says:

    post sempre piu’ rari ma mai banali…

    fino a 3 anni fa eravamo antipatici e vincenti…ora vinciamo un po’ meno e forse per questo siamo un po’ piu’ simpatici…

    in europa e’ tutto piu’ difficile… stasera il cuore sara’ a mille… avro’ bisogno di tutto il supporto di Br4d e (soprattutto) di Mukka per uscirne vivo… perche’ quando gioca la juve tutto cambia… ed e’ cosi da 20 anni a questa parte…

    sinceramente oggi la vedo grigia, nonostante il sole capitolino… sara’ durissima e non son sicuro di passare il turno… la squadra non e’ in formissima e purtroppo non lo e’ neanche il nostro capitano… piu’ volte abbiamo ribaltato lo 1-0 ma avevamo dalla ns il miglior Del Piero e Trezeguet… purtroppo in questa fase sono i campioni a fare la differenza, e se non sono in forma e’ difficilissimo.

    spero di vedere una Partita con la P maiuscola, dove oltre i muscoli si riesca a vedere anche il cuore bianconero, pulsante e combattivo fino al 94′.
    l’importante non e’ partecipare ma vincere!

    ecco le mie previsioni:
    juve Chelsea = 2-1
    roma – arsenal = 1-1
    manchester-inter = 1-1

  2. stanley Says:

    alla luce della due giorni di cempions lig dico la mia.
    Le inglesi sono non troppo belle e certo tanto fotunate. Forse ci sono superiori, ma considerando che juve e roma giocavano con le pezze, che in Inghilterra ci sono + soldi e i giocatori migliori, oltrechè l’assenza di controlli antidoping, direi che abbiamo fatto una figura dignitosa.
    L’inter a Manchester si è ripresa 45 minuti di dignità sottrattigli dai red devils a san siro e se uno di quei legni entra non so come va a finire….
    La roma aveva una partita segnata, doveva comunque andare così con un’arsenal catenacciaro al limite dell’inverosimile: qualunque cosa fosse successa, passava l’arsenal, altrimenti non saprei spiegarmi quel rigore di Vucinic…
    La Juve ci lascia con rammarico, il chelsea fa tre tiri e due gol….
    Le squadre inglesi hanno imparato da noi, oggi giocano come giocavamo noi quando le battevamo e, infatti, vince…e per diventare ancora più forte si è accaparrata Mr. Capello (che in sudafrica avrà la nazionale inglese + forte degli ultimi 50 anni).
    Ci riproviamo il prossimo anno, sperando che ci sia un Milan in più su cui contare.
    Sit down Mourinho, bye bye Juve…
    Arrivederci Roma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: