Sardegna, Italia

by

sonetaula2

Anche l’ultimo avamposto ha ceduto alla berlusconizzazione del paese. Conflitto di interessi grande batte conflitto d’interessi piccolo. Nettamente. Il figlio del primo commercialista del premier batte il presidente uscente. Il piccolo Berlusconi come lo avevano definito i suoi nemici, molti dei quali compagni d’avventura nel PD. Forse non ha saputo governare, forse non ha saputo comunicare, forse niente di tutto questo. Semplicemente è stato affossato dal disfacimento della sua stessa maggioranza.

Soru non si è piegato agli interessi enormi che gravitano intorno a una regione che tenta disperatamente di difendere la sua verginità dagli assalti di costruttori e affaristi con pochi scrupoli. Il piano paesaggistico e la cosiddetta “tassa sul lusso” erano state tra le poche cose di sinistra viste in Italia negli ultimi 15 anni. Evidentemente il PD ne esce con le ossa fracassate. Forse per arrivare a soluzioni drastiche c’è bisogno che anche Emilia e Toscana svoltino a destra. Intanto il figlio del commercialista, nella sua prima intervista da Governatore, annuncia subito nel salotto amico di Belpietro che “modificheremo il piano paesaggistico regionale”. E Naracauli diventerà presto un “magnifico” tappeto verde a 18 buche. Amen.

Annunci

Tag: , , ,

2 Risposte to “Sardegna, Italia”

  1. w4lls Says:

    non volevo commentare le elezioni ma mi vedo costretto dallo spunto di Br4d…

    prima dichiarazione di capellacci: ringrazio il Presidente del Consiglio per avermi sostenuto in questa campagna elettorale anche personalmente (ci messo la faccia e le sue potenti risorse ndr). Si conclude una campagna elettorale breve e piena di veleni in cui non si e’ parlato di programmi per la sardegna. Ora che abbiamo vinto possiamo far conoscere i nostri piani per lo sviluppo di questa meravigliosa terra.

    prima dichiarazione di Soru e’ stata: i sardi hanno deciso di votare l’altra coalizione e io il loro voto lo rispetto.

    le prime dichiarazioni sono la sintesi dei due candidati. il primo e’ un burattino, succube del potere accentratore del Cavaliere… il secondo e’ un testone orgoglioso, che se convinto delle proprie idee le porta avanti senza compromessi, come un vero Sardo. Rispettando il DNA di un popolo che esprime il suo Essere nei momenti che contano, quando il rispetto per il prossimo va oltre (le vittorie e le sconfitte).

    questo non e’ da tutti. ora la sardegna sara’ governara piu’ o meno come avveniva in passato. torneremo ad essere una provincia, senza avere la possibilita’ di proferire parola (leggi uno che abbia i coglioni per dire di no per il bene dell’intera sardegna). perche’ se capellacci sta li e’ grazie al re Silvio. arriveranno m3 di cemento, scorie radioattive, deturperanno le coste e i luoghi di maggiore interesse storico/naturalistico (troveremo un auchan all’interno dei nuraghi, interi residence sopra la piu’ antica necropoli del mediterraneo, piu’ villaggi turistici in ogni caletta)

    io non voto per ideologie, oramai servono solo come leva di marketing (vendere magliette e bandiere); per me contano le persone, i loro valori, al di la delle loro capacita’ oratorie…

    Soru e’ caduto vittima di tutto quanto di peggio riesce ad esprimere la ns italietta. non credo sia colpa del oramai inesistente PD. lui ha toccato gli interessi della casta di immobiliaristi e di chi fa affari con la (mala) sanita’.

    in molti non si accorgono che al giorno d’oggi il vero cambiamento e’ non cambiare… perche’ siamo in una fase di involuzione.

    Auguri Sardegna.

  2. stanley Says:

    Premessa: se fossi sardo avrei votato per Soru, forse….
    Svolgimento: se il centrodestra ha candidato un burattino, uno di facciata ed i sardi lo hanno fatto vincere, votandolo (come si usa in democrazia) questo non dovrebbe far riflettere un attimo il popolo di centrosinistra? Ci è arrivato perfino Veltroni…..
    Conclusioni: queste elezioni sarde serviranno per togliere un pò di spocchia a tutti questi signori con la puzza sotto al naso…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: