Archive for marzo 2007

Trova la differenza

29 marzo, 2007

                          A                                              B 

22032007.jpg passero.jpg

 la foto di sinistra e’ fatta con un cellulare (zoom massimo)…. quella di destra trovata su internet… mi sapete dire qual’e’ la differenza tra i due uccelli??? Potete scatenarvi… un esempio puo’ essere (me lo gioco io va’):

foto A = l’uccello di Ronaldo foto B = l’uccello di Del Piero

Alla fine vi diro’ cosa ha ispirato questo post (forse…)

Ispirazione = il passero A e’ stato fotografato a Milano al McDonald’s di via Lorenteggio. fuori dal locale c’e’ un  piccolo giardinetto dove si posson assimilare i kg di colesterolo del Mc. Ebbene questo passerotto spizzicava dagli avanzi dei clienti (panini e patatine)… la foto de “el gordo”  rende appena l’idea… La differenza e’ tra la dieta mediterranea e quella di oltreoceano.

ps. grazie a tutti quelli che hanno partecipato con passione 😀 

Annunci

Chi l’ha visto? – Edizione Straordinaria

27 marzo, 2007

logoclvn.jpg

…e veniamo alle dolenti note.

Questacasanonèunalbergo è nel panico per la scomparsa di Cana Man. Lo avevamo lasciato col suo ultimo commento (si era pure sforzato troppo…) del 21 febbraio. 

Chiunque lo abbia visto/letto è pregato di rivolgersi al più presto all’amministratore dello stabile, Brad, che così ha commentato alla nostra redazione i 33 giorni di assenza dal blog dell’ottimo Cana Man:

<<Siamo profondamente preoccupati. Da giorni ripeteva ai suoi compagni di vino e di abbuffate che presto avrebbe trovato l’ispirazione per un post. Cana Man…se in questo momento stai leggendo, sappi che il blog piange l’assenza del tuo “brillantissimo” supporto.

Da quando sei sparito Half passa le giornate a riempire lavatrici (abbiamo gridato al miracolo!!!). Mukkabike mette un chilo di pasta per due, al posto del solito mezzo chilo. Io mi sorbisco dodici ore notturne di Video Italia, martellandomi incessantemente le palle. Perfino Walls ha rinunciato alla sua quotidiana corsetta, sostituita dalla maratona Esquilino-Ostia per rifornirsi di tonnellate di pesce fresco sul molo”.

“Torna con noi Cana Man…torna…il blog ha bisogno di te!!!” 

Queste le parole toccanti del portavoce della casa che non è un albergo. Segnaliamo che Cana Man è facilmente individuabile:

  • indossa solo magliettine Benettòn, taglia rigorosamente M, e jeans Gas;
  • si aggira volteggiando sui suoi zoccoli di legno reduci da Caporetto;
  • è incline a “ummeggiare” tra i cd di Feltrinelli.

Speriamo che questo appello accorato serva ad avere notizie sul pennuto esemplare…telefonate…la redazione è a vostra disposizione per segnalazioni o eventuali avvistamenti.

L’ultima volta, pare sia stato visto nei pressi di una Feltrinelli di Roma mentre sfogliava entusiasta una guida turistica di Praga…speriamo di poterlo rinchiudere presto nello zoo di Berlino… 🙂 🙂 🙂 🙂

Chiudete le valigie, amici. Si va a Berlino!!!

23 marzo, 2007

300px-berlin-wall-dancing.jpg

Con circa dieci mesi di ritardo rispetto a Bergomi, Caressa, Lippi & Co. e con 62 anni rispetto ad americani, sovietici & Co. anche la nostra casa si appresta a conquistare Berlino. 

La città-icona del XX secolo. La città che ospita il simbolo visivamente più potente delle dicotomie tra Est e Ovest, tra guerra e pace, tra libertà e sottomissione, tra vita e morte, tra odio e amore, tra ricchezza e povertà. La città che si è affacciata al XXI secolo con la voglia e la speranza di ripartire. Con la voglia di dimenticare le cupe divisioni del ‘900 per diventare il cuore pulsante delle nuove mode e delle nuove tendenze artistiche europee.

La città che ci ha regalato il sogno mondiale e ce lo ha fatto realizzare in una notte afosa d’inizio estate. Quando The Wall non aveva più le tinte cupe dei primi anni ’60 o i colori sgargianti partoriti dalla fantasia dei writers. Quella notte Il Muro era azzurro, aveva il numero 5 e una fascia bianca attorno al braccio. Quella notte Il Muro era il sorriso fanciullesco di Fabio Cannavaro nel sollevare la Coppa al cielo.

Quella notte il cielo era azzurro sopra Berlino.

P.S.: la casa ha prenotato solo il volo, anche perché refrattaria per nome, per statuto e per mission ad ogni tipo di albergo! Chiunque volesse aderire al viaggio può chiedere informazioni al desk della casa che fornirà data e orari di partenza. Per il soggiorno si provvederà tra qualche settimana dopo aver valutato diverse ipotesi. Le più accreditate sono, allo stato  attuale, le gelide ma accoglienti panchine di Gendarmenmarkt o di Potsdamer Platz.

OFFERTISSIMA!!!!

22 marzo, 2007

2.jpg 

Last minute…in attesa del week-end Berlino/Budapest/Praga

Se sei stanco della città. Se non reggi più il traffico, lo smog, il tuo capo o semplicemente il tuo coinquilino, Questacasanonèunalbergo segnala un interessantissimo itinerario da prendere al volo!

ROMA-ZANGARONA/ZANGARONA-ROMA

Partenza da Roma con Gingillo*

Sistemazione in agriturismo** munito di tutti i comfort…(trattore, muletti, maiali, galline, conigli, vigna, uliveti…)

Pensione completa***

TOT.: 50 € ****

Omaggio della casa:  Esibizione teatrale di alto livello con musiche in testa a tutte le top five mondiali*****

ATTENZIONE: i posti disponibili sono solo 5! 

AFFRETTATI!!!!

______________________________________________

 * Opel Corsa d’annata!!!

** “Il Frantoio” (Loc. Piombo…più ci vado e più ci affondo!) 🙂

*** Menù a base di salame, peperoncino, n’duja, olive, capicollo, pizza scrupolosamente cotta al forno a legna, lasagne, vino della casa….

**** Per piccola deviazione all’OASI… 😉

***** 

Siamo in un soffio di vento che già se ne va…

20 marzo, 2007

A volte mi viene in mente la oramai classica domanda generazionale: “Chissà come saremo tra 10 anni….”…

Passando da “Ho voglia di te” a “Saturno contro” il tutto si amplifica… ho come l’impressione di esser piu vicino al secondo (meno male!:-))… Cosa succederebbe se invece di nascondere, negare i cambiamenti ci si trovasse a tirare tutto fuori, a non nascondere più niente? Non credo ne sarei mai capace… e poi come si fa a non separarsi mai, anche quando tutto intorno a te ti chiede di farlo?

ad ogni modo, forse …

Siamo in un soffio di vento che già se ne va…

 

Forza Paris!